Il 31 agosto una delegazione del CeVI si è recata in gita all’esperienza carinziana di economia solidale “Regembogenland” a Villach, in Austria

Nonostante i cattivi auspici del meteo, la giornata è stata davvero fantastica!

Ci ha accolti la direttrice Sylvia che ci ha portato a vedere i campi e ci ha spiegato la storia dell’associazione, nata per iniziativa di un pastore evangelico e poi diventata indipendente dalla Chiesa, le attività in corso e le varie iniziative portate avanti.

Abbiamo ascoltato le testimonianze di Karl e Brigitte, che hanno avviato una CSA (un’impresa di agricoltura solidale) e visto l’orto multiculturale, in cui un disegno, una piccola bandiera o un nome denotavano la nazionalità dell’agricoltore.

La sera era in programma la festa dell’orto multiculturale: abbiamo mangiato buon cibo, cucinato secondo ricette provenienti da tutto il mondo, cantato canzoni attorno al fuoco accompagnati dall’ukulele e…. abbiamo addirittura fatto qualche match Italia-Siria a ping pong!

Giornate come queste sono rinfrancanti per la mente e per lo spirito: ti fanno capire l’immenso valore della condivisione, dello scambio e della gratuità dell’aiuto reciproco, dimostrando che stare bene insieme si può, nonostante le parole di chi vuole convincerci del contrario.